Sicurezza e ammodernamento della strada provinciale numero 95 che da Pizzo si estende fino a Tropea. La Provincia di Vibo trasmette il progetto definitivo alla Regione

Il progetto, redatto dai tecnici dalla macrostruttura della Provincia “Viabilità-Assetto del Territorio-Ambiente” prevede un importo complessivo di circa 2milioni e 620mila euro

Sono previsti una serie di interventi di messa in sicurezza e ammodernamento della strada provinciale numero 95, che da Pizzo si estende lungo il litorale costiero fino a Tropea, nel progetto definitivo che la Provincia di Vibo Valentia ha presentato alla Regione Calabria, facendo seguito alla manifestazione d’interesse per la concessione di contributi legata alla deliberazione della giunta regionale numero 439 del 30 novembre 2020, a sua volta connessa al bilancio di previsione dello Stato per l’anno finanziario 2019 e al bilancio pluriennale per il triennio 2019-2021.  

Il progetto, redatto dai tecnici dalla Macrostruttura della Provincia “Viabilità-Assetto del Territorio-Ambiente”, guidato dall’ingegnere, Gaetano Del Vecchio, prevede un importo complessivo di circa 2milioni e 620mila euro.

 

Gli obiettivi principali inseriti nella proposta progettuale sono l’eliminazione delle condizioni di pericolo e, quindi, la messa in sicurezza dell’arteria, nonché il miglioramento della fluidità del traffico verso le aree produttive che sorgono nei territori lungo i quali la SP 95 (ex strada statale numero 522) si sviluppa per circa 34 chilometri, attraversando i comuni di Pizzo, Vibo Valentia, Briatico, Zambrone, Parghelia e Tropea.

 

«Ammodernare e mettere in sicurezza la SP 95 significa dare impulso alle dinamiche di sviluppo turistico di questa importante realtà territoriale», - ha affermato il presidente della Provincia di Vibo Valentia, Salvatore Solano. «Questa arteria è attraversata, ogni anno, da migliaia di turisti che, soprattutto nel periodo estivo, albergano nelle numerose strutture ricettive che sorgono nella Costa degli Dei. Tanti la percorrono anche a piedi e in bicicletta, poiché lungo il suo tragitto diversi sono gli scorci panoramici dai quali si possono godere bellezze paesaggistiche mozzafiato. Per tale motivo - ha evidenziato il presidente Solano - è nostra intenzione realizzare anche un itinerario ciclo-pedonale, con aree di sosta per la fruizione del paesaggio (quest’ultima idea progettuale è stata già inserita nei Contratti Istituzionali di Sviluppo della Provincia di Vibo trasmessi a Invitalia)».

 

Per la futura realizzazione del percorso turistico ciclo-pedonale e “per garantire maggiori condizioni di sicurezza agli autoveicoli che transitano lungo la SP 95” il progetto presentato alla Regione Calabria prevede l’inserimento e il potenziamento di rotatorie nelle seguenti intersezioni stradali: “Stazione di Trainiti”; “Safò - Sgamba (Dolomiti)”;Stazione di Zambrone”. È previsto, inoltre, il rifacimento delle intersezioni di ingresso e uscita stradale per Tropea (prima della galleria), con dispositivi di rallentamento e messa in sicurezza dell’arteria. Interventi diffusi interesseranno complessivamente circa 10 chilometri di tratti stradali che saranno soggetti al ripristino della segnaletica verticale e orizzontale, alle sostituzioni delle barriere di sicurezza, al rifacimento del piano viabile con asfalto drenante, alla messa in sicurezza di alcuni cedimenti e ad altre opere accessorie di ammodernamento.  

 

Pasquale Petrolo

indietro

Stemma Provincia Vibo Valentia

Amministrazione Provinciale di Vibo Valentia

Via C. Pavese 89900 Vibo Valentia

tel.0963/589111 fax 09635897219

protocollo.provinciavibovalentia@asmepec.it

 

P.IVA 96004570790

HTML 4.01 Strict Valid CSS
Pagina caricata in : 0.491 secondi
Powered by Asmenet Calabria